Navigation Menu

Architetto maurizio bruni

Dal design industriale all’architettura, dall’urbanistica agli allestimenti museali; il progettare non può essere confinato nei limiti della specializzazione.

Ogni differente tipo di progetto è parte di un approccio globale all’atto della progettazione che lega senza soluzione di continuità una esperienza ad un altra ed ognuna a tutte.

In sintesi il progetto (qualunque progetto: design, architettura ecc.) è la ricerca di una regola strutturata capace di organizzare le forme. La verifica della bontà di un progetto è la capacità dell’oggetto di utilizzare più matrici formali mantenendo inalterate la sua complessità e la sua riconoscibilità.

Stabilire le regole di organizzazione della forma è come costruire un DNA, per fare questo si può “addurre” a modelli di organizzazione di qualsiasi tipo: letterario, geometrico, naturale ecc.

Non esiste fine a questo processo, esiste un costante divenire; l’albero si piega secondo la direzione del Sole, del vento e di ogni condizione che riesca ad esercitare una influenza, ma una volta cambiate le condizioni l’albero cambia con loro e si adegua, mantiene il suo DNA specifico ma cambia la regola di aggregazione delle forme.